Categorie
Tecniche di acquisizione

Il meridian flip in astrofotografia

In astrofotografia il meridian flip, o inversione al meridiano, è una procedura che prima o poi chiunque possegga una montatura equatoriale deve affrontare.

Seppur presenta alcuni accorgimenti delicati e l’ausilio di alcuni software può enormemente facilitarlo, è qualcosa di meno spaventoso di quello che sembra. 🙂

Categorie
Tecniche di acquisizione

Il dithering in astrofotografia

Se c’è una cosa dalla quale non si può prescindere in astrofotografia, quella è il dithering! L’applicazione del dithering infatti permette di eliminare un’enorme fetta di artefatti derivanti dall’elettronica del sensore della fotocamera.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Calibrazione con Bias e Dark Flat in Astrofotografia

Sempre più spesso nella calibrazione dei dati nei CMOS moderni si parla della differenza tra bias e dark flat in astrofotografia e quando usare l’uno o l’altro approccio.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Come bilanciare una montatura equatoriale

Il primo passo nella preparazione di una sessione di astrofotografia è bilanciare e fare la messa in stazione della propria montatura equatoriale. Questo passaggio è estremamente importante, poiché da qui parte ogni foto astronomica fatta bene!

Spesso questi passaggi vengono sottovalutati e si commettono errori che vanno a pregiudicare soprattutto l’inseguimento del nostro bersaglio, cosa fondamentale per chi fa deep sky e pose lunghe.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Il campionamento in astrofotografia

Il campionamento è uno dei valori fondamentali da tenere in considerazione quando si pratica astrofotografia. Rappresenta la risoluzione delle vostre immagini in una scala di secondo d’arco su pixel, in forma breve espresso con ” / px.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Inquinamento luminoso: come combatterlo in astrofotografia

In astrofotografia uno dei nemici più grandi da battere, soprattutto se si fotografa sotto un cielo urbano, è l’inquinamento luminoso.
A differenza del rumore che con i frame di calibrazione può essere rimosso abbastanza agevolmente, l’inquinamento luminoso è più subdolo e difficile da combattere.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Esposizioni brevi e lunghe in astrofotografia

In astrofotografia il dibattito tra esposizioni brevi e lunghe in astrofotografia e quali siano i relativi vantaggi e svantaggi dell’uno e dell’altro approccio infiamma da sempre le community astrofile.

Cerchiamo quindi di fare chiarezza in questo breve articolo, se preferite invece una versione video completa anche di immagini ed esempi, date un’occhiata a questo video del mio canale YouTube.

Categorie
Tecniche di acquisizione

La regola del 600 (o del 500): cos’è e come funziona

La regola del 600, a volte chiamata erroneamente anche del 500, è una convenzione fotografica adottata per calcolare i tempi di esposizione quando si fotografano le stelle. In particolare serve per calcolare il tempo di posa prima che si verifichi un fenomeno chiamato star trailing, ovvero l’allungamento delle stelle nello scatto fotografico.

Categorie
Tecniche di acquisizione

Bias, Dark e Flat frames: cosa sono e come acquisirli

I frame di calibrazione, nello specifico i bias, dark e flat frames, sono dei componenti fondamentali per ottenere immagini astronomiche di qualità.

Ciascuno di questi serve per correggere difetti ed imperfezioni specifiche dei singoli scatti, i light frames, che poi verranno sommati in una immagine finale.

Bias, dark e flat frames devono essere acquisiti seguendo delle regole rigide ben precise, in particolare i fattori determinanti per scattarli in maniera corretta sono: ISO / gain, temperatura e tempo.